Archivi categoria: medicure

medicine olistiche popolari

decotti e liquori

l’arabo Al-kuhl, significa cipria quintessenza
Etanolo detto (se è puro), infiammabile liquido
incolore e dall’odore, e sapore bruciante
è nascosto nei cibi, e in frutta matura,
mezza banana matura, avrà fino 1gr alcol;
molti estratti erboristi, contengono alcol
sostanza naturale, che estrae principi attivi
li conserva nel tempo, è buon conservante
e passa facilmente, barriere digestive Continua la lettura di decotti e liquori

ferula, silfio, cicuta

Taras cita il mito del SILFIO di Cirenaica (Thapsia sylphium), una specie di grande finocchio parente della Ferula tingitana e Thapsia garganica (spontanea in Italia): le sue radici, subincise a fine Primavera, stillano una resina rossa simile alla Mirra, detta Laserpitium e molto popolare in Libia e nell’oasi di Sida: i libici ne fanno una bevanda usata come contraccettivo orale, abortivo e antidoto al veleno di serpenti ed altre piante; le donne che ne bevono ogni due settimane, anche infusa nel vino, promuovono le mestruazioni e prevengono la gravidanza; i frutti del Silfio, a forma di cuore, sono usati a trattare ferite, febbre, indigestione.  Continua la lettura di ferula, silfio, cicuta

denti e odontone

ODONTONI e DENTOSOFIA
secondo la Medicina Cinese, il cavo orale è l’unica zona del corpo in cui passano tutti i meridiani energetici. La bocca è sede di processi vitali: suzione/masticazione, deglutizione, fonazione e respirazione. L’oratore greco-romeo Demostene riuscì a correggere la proprie balbuzie declamando ad alta voce le sue orazioni con la bocca piena di sassolini, ponendosi di fronte al mare in tempesta. Una bocca in disequilibrio è all’origine di mal di testa, mal di schiena, dislessia, difficoltà di concentrazione, disturbi del sonno, stress e depressione, allergie, dolori articolari, problemi di equilibrio ecc. Continua la lettura di denti e odontone

amaroli

URINA-terapia: Amaroli significa acqua di vita, poichè proviene dal corpo vivente, contiene vitamine, ormoni e antibiotici; essa può ‘curare’ alcuni veleni di serpenti, scorpioni e insetti poichè, veleno per veleno, in omeopatiche dosi, è una via di cura. Nell’uomo sano l’Urina è un liquido limpido, atossico, sterile, incolore in condizioni normali, giallo paglierino nelle urine concentrate (urocromo è il pigmento nato dalla degradazione delle proteine tissutali); il suo valore pH varia tra 4,4 e 8, ma normalmente è vicino a 6: sopra i valori medi (esempio pH = 8) si è in presenza di alcalosi, oppure una dieta con poche proteine; mentre sotto pH 6, si verifica acidosi, pericolosa per le vie urinarie, esposte agli insulti acidi. Continua la lettura di amaroli

iperico

IPERICO perforatum, Pianta magica cacciadiavoli
suoi ramoscelli il 24 giugno, son gettati nei falò
accesi a calar della sera, a purificar dai turbamenti.
Iperico fu rimedio efficace a ferite armi avvelenate
assorbe gonfiori, richiude lembi e rafforza le parti.
L’infuso dei fiori cura, catarri di polmoni e vescica,
in infuso o in gocce omeopatiche, aiuta dopo uno shock
è antidepressivo e giova, in lievi disturbi all’urinario
è un espettorante utile, nei casi di tosse e raffreddore  Continua la lettura di iperico

acqua e igiene

ACQUA 水 shuǐ氵CIBO, FESTE, IGIENE
è l’alimentazione, il cuor di ogni salute
l’istinto questo sa, tu lascialo condurre
Spolvera la terra, ogni animale malato
a coricarsi sopra, le forze ha contattato  (quartine)

Sesto al simposio della sera parla dei curandero scalzi della Cina rurale, poi invita Taras a narrare la sua esperienza di curandero gitano nella Tuscia (centro Italia); egli inizia dal mito della prima medicina dell’India, quando, per curare l’indigestione (la prima malattia), causata da eccesso o carenza di aria/vento negli intestini (come il suolo costipato o una civiltà in corto circuito). Continua la lettura di acqua e igiene