albicocco e pesco

albicocche
albicocco

ALBICOCCO cresce ovunque, e rifiuta potatura
carotenoidi tiene, magnesio potassio e fosforo
ferro calcio utile, ad anemi stanchi e depressi
da fresca è antidiarrea, essiccata è lassativa
la mandorla nocciolo, è oleaginosa edule
solo quando è dolce, amara è aci cianidrico
Pruno di Armenia, è frutto di Albicocca
secco è lassativo, crudo è anti-diarrea
han secche albicocche, anidride solforosa
se voglio conservàr, lor enzimi vò fermar
fò rapidi passaggi, dentro acqua bollente
ciò le rende bianche, ovvero più protette

albicocche
albicocche di giugno

SUSINOCOCCO è dasycarpa, biricoccolo plumcot
albicocco nero incrocio, albicocco e mirabolano
frutto antico naturale, abbastanza vigoroso
resiste bene al freddo, in pianura ed in collina
pianta sovente innestata, sul mirabolano
ricorda entrambe specie, ha polpa di susine
matura frutti estate, van colti scalarmente
quando son maturi, sennò sanno di asprigno
Annuncia fine Inverno, mirabil fioriture
Susino emette gomma, detesta potature
sopra i suoi frutti, bianca pruina cresce
lievito anti diabete, e zuccheri converte
albero Mirabolano, portainnesto di susini
spinoso e vigoroso, resiste a suoli sfitti
suolo sterile aiuto, con fosforo-potassio
cenere e pollina, assieme quercia calcio

pesco
pesche rustiche

PESCO in Persia e Cina, si trova ancor selvati
con chiome a globo, longevo anche 30 anni
viene coltivato, a cipresso o salpiangente
radici sue arancioni, sviluppa in superficie
e succhioni vigorosi, vicino a grossi tagli
e gemme latenti, che sveglian dopo danni
del gelo o potature, regge gelo finchè sveglia
esige 800 ore freddo, al di sotto dei 6 gradi
per starsene a riposo, e rifiorire regolare
ritorni imprevisti gelo, danneggian gemme fiore
i fiori sopra i rami, sboccian prima di foglie
son rosa ermafroditi, ascellari e gemellari
il nocciolo ha un seme, contiene amigdalina
la buccia è tomentosa, o glabra in nettarine
Pesco-noce nettarina, prunus persica laevis
sopporta inverni a -15°, e caldi subtropicali
ha polpa succosa, con molt’acqua e pectina
Pesca cotogna del poggio, è toscana frutta tonda
con solco di sutura , buccia gialla rosso arancio
polpa soda giarossa, a fin agosto fin settembre
la cascola di frutti, malati od infestati
evento naturale, poi arrivano i più sani
dirado io nel Pesco, i frutti con-cresciuti
pianta va leggera, non rischia pesi bruti
ha mineral ossido zinco, l’acqua piovana
se viene convogliata, da zinco grondaia
adatta per il Pesco, contro mal di bolla
frammenti di zinco, sotterro sotto fronda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *