Mercoledì, Dicembre 13, 2017

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La famiglia di Raseno proviene dalla MAREMMA laziale: in mezzo a una cerchia montuosa, su colline decrescenti, si svolge la regione della Maremma, fatta da vaste depressioni impaludate e sommerse dal mar Tirreno. Le acque di fiumi e torrenti che non trovano sfogo in mare allagano le basse campagne e danno origine ad immense paludi malariche. In Maremma, l'acqua di palude è un bene ambiguo, è Malaria e Raccolto.. se qualcuno sta morendo a causa della febbre di malaria, chiama a sè i compagni e lascia le ultime disposizioni riguardo ai suoi familiari.. così l'anno successivo, nella stessa Maremma paludosa, scenderà un orfano ora adulto che, usando una falce per mietere il cereale del padrone, penserà in lacrime che, forse, questo raccolto crebbe sulle ossa del suo defunto padre mai sepolto.. Taras parla qui del dolore della morte: Natura e cultura rinnovano a mezzo di acqua, fuoco e del rito agrario del solco.. ciò che si raccoglie è del popolo, ma viene dalla spirito della divinità che vi risiede (Pan), a cui il rituale rende omaggio, con danze e sudore, purga e catarsi, così che lo spirito di Pan possa rigerminare nel seme deposto nel solco-grembo di Thera.. Per i nativi Irlandesi il mondo dei morti e il regno delle fate (Faery), contiguo a quello dei vivi e, in particolari giorni come l'ultima notte di Ottobre (Halloween), questi invadono il mondo dei vivi oltrepassando speciali porte come banchi di nebbia o circoli megalitici. Questo scambio fatato e notturno fra umani e Piccolo Popolo, al chiarore della Regina Luna, né buono né cattivo, dipende dagli stati d'animo di chi partecipa all’incontro; qui la luna è ponte tra gli umani e i folletti che, nel cerchio fatato, possono recare doni.. L'Acqua è Ap, sostanza vivente delle montagne, Appennini, Ande, Alpi, etc; è Apas, forza vitale cristallina, è acqua di oracolo (eschatòs) e acqua di memoria, acqua del passaggio, come ci ricordano le leggende sui fiumi Acheronte, Lete, Gange, Nilus, Congo, Rio Amazonas e altri mitici fiumi del mondo: il Fiume Tevere ad esempio, trasporta i corpi degli antenati (ab'origens), eremiti, semplici, etc, porta tutti al mare (dei morti) seguendo moti invisibili. L’esperienza dell’emigrazione/iniziazione è segnata dalla paura dell'ignoto, ovvero, dal timore di non poter realizzare un ponte di pianto e conforto che addomestichi la morte. La morte/dipartita del congiunto, potrà essere superata solo dopo l'esecuzione dei riti che creano un ponte che colleghi i morti ai viventi colpiti dal lutto/perdita.. Ma la palude, giacchè ecosistema di confine, è anche risorsa per piante medicinali che vi crescono selvagge e copiose: la Bielorussia è conosciuta per la sua ampia collezione di erbe e tisane medicinali, sebbene offra alla sua scarsa popolazione una vità ardua non facile..

 

continua in popoli slavi italici ...