Lunedì, Ottobre 23, 2017

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Taras parla dei sintomi della Malaria (Plasmodium bacteria spp), che colpiva molte famiglie della maremma, incluso Raseno: "borse rigonfie sotto gl occhi indicano difficoltà dei reni, rigonfiamento sul terzo occhio indica fegato malato; se le borse son sotto le narici, allora i polmoni son malati. Borsa sulla punta del naso rivela disturbi al cuore; un naso rosso rivela difficoltà di moto o circolazione; esercizi di ibernazione delle funzioni primarie risparmiano energia metabolica. Raseno sotto attacchi di malaria, presenta un corpo vulnerabile: dolori ai legamenti e ai muscoli, pensieri veloci e deliranti.. Taras osserva forma e colore della lingua: color bianco-grigio rivela costipazione; lingua secca con punta rossa spesso rivela il tifo nei bambini. lingua a fragola invece si ha con febbre di scarlattina; lingua rossa brillante indica carenza di vitamina B; glossiti con swollen buds rivelano lunga esposizione agli antibiotici chimici. La febbre malarica è una risposta del corpo a milioni di invasori entrati nei cellule dei globuli rossi prodotte dal fegato.. qui gli invasori si moltiplicano, Plasmodium bacteria agiscono come un esercito coordinato, ogni due/tre giorni. L'infezione da Malaria ha cicli di febbre acuta seguiti da periodi di calma. Nei climi tropicali la riposta immunitaria aiuta a ridurre al malaria, attraverso la codifica di geni difettosi che recano un tipo di anemia detta appunto falciparum; in quei luoghi endemici, essa aiuta il corpo a resistere all'infezione di malaria. Virus e batteri di malattie infettive del mondo (Malaria, Lebbra, Peste, Dengue, etc.) hanno differenti strategie, studiate oggi dagli Immunologisti, sebbene molte restino ancora senza vaccino.